Smaltimento Amianto - Gruppo Egea - Genova

Pacchetti easy

Offerta “Pacchetto Small - Medium - Large” per i servizi:

Deratizzazione "4 interventi annui come da normativa vigente"
Analisi acqua Chimica e Microbiologica "n.1. all'anno"
Lettura contatori acqua annuale

PacchettoServizi€./anno
SmallDeratizzazione - Lettura contatori€. 190,00 + iva
MediumDeratizzazione - Analisi acqua€. 260,00 + iva
LargeDeratizzazione - Analisi acqua - Lettura contatori€. 290,00 + iva


di seguito si specificano gli obblighi e le normative di riferimento

deratizzazione

L’Ordinanza de “Il Ministero del Lavoro, della Salute e delle politiche Sociali” del 18/12/2008 e s.m.i. e Ordinanza del Comune di Genova n° 349 del 4/11/2010, obbliga privati e condominii ad effettuare interventi di derattizzazione ripetuti periodicamente e/o comunque almeno trimestralmente, inviamo di seguito ns. offerta per il servizio di derattizzazione, la gestione e l’invio delle pratiche al Comune di riferimento.

Gli interventi di derattizzazione devono essere effettuati esclusivamente da Ditte Specializzate in tale materia e che siano regolarmente iscritte alla Camera di Commercio Industria e Artigianato e Agricoltura.

L’ordinanza in materia prevede che qualora gli Organi di Vigilanza riscontrino la mancata esecuzione degli interventi di derattizzazione, verrà applicata una sanzione che prevede il pagamento da un minimo di € 25,00 fino ad un massimo di € 500,00 oltre all’obbligo per i soggetti sanzionati di effettuare l’intervento entro 15 gg. dalla data di accertamento (rif. Art. 650 C.P.P.)

Tutti i prodotti utilizzati dalla nostra società sono innocui per l’uomo e gli animali domestici e sono regolarmente registrati presso il Ministero della Sanità. Tutti i tipi di esca da noi utilizzati presentano una forte resistenza all’umidità ed efficacia contro qualsiasi specie di roditore: topolino domestico o ratto.

Prevista dalla normativa vigente e contemplata dall’ordinanza stessa, per garantire la sicurezza alle persone e agli animali domestici è obbligatorio l’uso di erogatori di sicurezza con chiusura a chiave per le aree di pertinenza delle proprietà.

Sanzioni Penali: Nel caso in cui gli Organi di Vigilanza riscontrino la mancata esecuzione degli interventi di derattizzazione, verrà applicata una sanzione che prevede il pagamento da un minimo di € 25,00 fino ad un massimo di € 500,00 oltre all’obbligo per i soggetti sanzionati di effettuare l’intervento entro 15 gg. dalla data di accertamento (rif. Art. 650 C.P.P.)



descrizione dell'intervento

- Sopralluogo dell’immobile e valutazione dell’ubicazione più idonea in cui posizionare gli erogatori (le disposizioni di legge impongono di posizionare gli erogatori in modo tale da creare una vera e propria “cintura” sanitaria di protezione);

- Posizionamento degli erogatori con all’interno il topicida.


contenitore chiuso

contenitore aperto

Il veleno sarà inserito nell’apposita asticella in modo tale da impedirne la fuoriuscita dal contenitore anche in caso di urti accidentali o ribaltamento

- Invio della documentazione “Piano di Derattizzazione” all’ufficio Comunale di riferimento.

Copia del “Piano di Derattizzazione” con relative planimetrie dove si identifica la posizione degli erogatori all’interno del Condominio sarà consegnata all’Amministratore e, se possibile, sarà messa a disposizione di tutti i condomini in apposito spazio dedicato.
In caso di necessità potrà essere comunque richiesta presso i nostri uffici.

- Intervento trimestrale di derattizzazione, nel quale si controllano tutti gli erogatori, si sostituiscono le esche “mangiate”, le esche scadute, e periodicamente vengono cambiate le sostanze utilizzate, in modo tale che le stesse siano sempre fresche ed appetibili per topi e/o ratti.

Fornitura contenitori (esclusi dal prezzo a corpo annuale) €/cad 10,00 + iva

I contenitori vengono a Voi venduti e rimangono quindi di Vs. proprietà, l’acquisto quindi dovrà essere effettuato una sola volta, mentre il numero dei contenitori da installare varia a seconda delle necessità e della dimensione del Condominio (verrà comunicata la quantità necessaria a seguito di sopralluogo gratuito.

Recupero carcassa, disinfezione e deodorazione €/intervento 50,00 + iva

analisi acqua

Il D.Lgs n. 31/2001, modificato dal D.Lgs n. 27/2002, estende all'Amministratore del condominio la responsabilità dell’igiene dell'acqua somministrata nel condominio dal punto di consegna da parte del pubblico distributore fino al rubinetto.

Le acque destinate al consumo umano devono essere salubri e pulite: non devono contenere microrganismi e parassiti, né altre sostanze, in quantità o concentrazioni tali da rappresentare un potenziale pericolo per la salute umana e, quindi, devono soddisfare i requisiti minimi di cui alle parti A e B dell’Allegato 1 (art 4), i cui valori di parametro devono essere rispettati nei seguenti punti:

  1. )   Per le acque fornite attraverso una rete di distribuzione, nel punto in cui queste fuoriescono dai rubinetti per il consumo umano;
  2. )   Per le acque fornite da una cisterna, nel punto in cui fuoriescono dalla cisterna.

Il gestore delle rete idrica si considera aver adempiuto agli obblighi del decreto quando i valori di parametro fissati nell’allegato 1 sono rispettati ne punto di consegna, ma per gli edifici e le strutture in cui l’acqua è fornita al pubblico, il titolare ed il gestore dell’edificio o della struttura devono assicurare che il rispetto dei valori di parametro fissati nell’allegato 1 sia mantenuto nel punto in cui l’acqua fuoriesce dal rubinetto.

Qualora sussista il rischio che le acque non siano conformi a tali valori, l’Azienda Sanitaria Locale può disporre che:

  1. )   Siano prese misure appropriate per eliminare il rischio che le acque non rispettino i valori di parametro dono la fornitura (es. se presenti, pulizia e sanificazione cisterne Condominiali);
  2. )   Informare i consumatori e consigliarli sugli provvedimenti e sui comportamenti da adottare.

E’ quindi consigliabile per ogni Amministratore di Condominio, soprattutto se gestisce Condomini dove all’interno si trovano strutture aperte al pubblico, come bar, ristoranti, esercizi commerciali, studi domestici o medici ecc., controllare periodicamente la qualità dell’acqua in essi erogata, mediante analisi atte a controllare il rispetto dei limiti di legge.


    

Sanzioni Penali: Nel caso in cui l’organo di vigilanza dovesse riscontrare la presenza di acqua non conforme alla normativa prevista (allegato I), sono previste sanzioni da € 5.164,00 a € 30.978,00.

E’ previsto quindi, per tenere costantemente sotto controllo la qualità delle acque e, poter intervenire in caso di parametri fuori dalla norma, n° 1 un prelievo annuale in cui verranno analizzati i parametri chimici e microbiologici previsti dall’Allegato 1 del D. Lgs. 21/2001.

Il prelievo verrà effettuato in punti diversi anno per anno, intervenendo preferibilmente negli appartamenti posti al piano terra, al fine di avere una valutazione complessiva dell’impianto di distribuzione dell’acqua.


Lettura contatori

A completamento dei servizi offerti dalla nostra azienda includiamo la lettura dei contatori dell’acqua.

Amministrazioni condominiali civili ed industriali devono a fine anno dividere le spese dei consumi dell’acqua potabile ai condomini.

Il nostro intervento si occupa di eseguire la lettura dei contatori (una lettura annuale) e trasmettere i dati raccolti all’Amministratore per poter quantificare il consumo di ogni utenza.

 
GRUPPO EGEA SCARL - Via Antonio Cecchi 38 rosso 16129 Genova (GE) - tel 010 2518746 cell. 392 1175216 - P.iva 02325220990
cookie policy - Privacy Policy